Bitcoin potrebbe puntare a 200.000 dollari questo ciclo, secondo l’analista di crittografia Nicholas Merten – Ecco come

L’eminente analista di crittografia e fondatore di DataDash, Nicholas Merten, ritiene che la Bitcoin possa raggiungere i 200.000 dollari in questo ciclo di boom.

In una recente puntata di DataDash

In una recente puntata di DataDash, Merten osserva che il limite di mercato sia per DeFi che per le valute crittografiche è relativamente piccolo rispetto al resto dei mercati globali, con ancora tonnellate di spazio per espandersi.

„Il limite massimo del mercato delle valute criptate è di 346 miliardi di dollari. Non così tanto. I mercati immobiliari globali sono centinaia di miliardi di dollari. Se si parla di mercati del tesoro, i titoli di stato statunitensi sono decine di miliardi di dollari, i titoli globali per i governi sono oltre cento trilioni di dollari, i mercati azionari sono oltre cento trilioni di dollari. Il succo è chiaro“.

Merten vede anche Crypto Trader come qualcosa che segue chiaramente tutte le leggi fondamentali dell’economia, come la domanda e l’offerta, e che ha la narrazione facilmente comprensibile di essere un deposito di valore.

„Credo che il Bitcoin, in modo conciso, andrà bene perché l’economia del Bitcoin ha un senso totale. La narrazione è lì di un deposito di valore. Ma la cosa più importante è che l’economia dell’afflusso e del deflusso è in gioco qui, quindi abbiamo l’evento del dimezzamento che riduce l’emissione dell’offerta e, insieme a questo, abbiamo persone che impilano il Bitcoin a un ritmo record“.

Poiché molti trader Bitcoin lo usano come indicatore

Poiché molti trader Bitcoin lo usano come indicatore per l’azione futura dei prezzi, Merten ha anche fatto riferimento al modello stock-to-flow (S2F) come prova di una possibile esplosione a 200.000 dollari.

„Se guardiamo all’ultimo ciclo dallo stock al flusso, quello che ci renderemo conto è che dopo il dimezzamento iniziato qui nell’estate del 2016, come il valore equo del Bitcoin in realtà è salito nel luglio del 2017, questo è fondamentalmente dove il mercato avrebbe dovuto superarlo, intorno ai 5.000 dollari. Avrebbe dovuto superare il valore di mercato in un anno dopo il dimezzamento nel luglio del 2017.

Ma non è successo. Quello che è successo è stato che abbiamo avuto una risposta ritardata qui e quello che è successo è stato che siamo effettivamente arrivati fino al range del fair value nell’ottobre del 2017, e poi abbiamo superato in modo massiccio proprio come abbiamo fatto qui per il modello stock-to-flow verso i 20.000 dollari“.

Secondo Merten, la risposta ritardata di Bitcoin alla linea temporale prevista dal modello S2F suggerisce che BTC sperimenterà probabilmente un ciclo espanso in cui potrà potenzialmente andare ben al di sopra dell’obiettivo di 100.000 dollari del modello.

„Penso che questo ci darà la possibilità di andare oltre i 100.000 dollari, forse anche verso i 150.000-200.000 dollari“.